Varie — 27 maggio 2018

Nel fine settimana in cui il Comitato per i 110 anni dell’US MALO 1908 aveva previsto i festeggiamenti per il prestigioso traguardo, la prima squadra sale in cattedra e da lezione di calcio, meritandosi un bel 110 con lode. Ora la promozione in Prima Categoria sembra a portata di mano. Manca l’utlimo scoglio, il superamento dell’ultimo ostacolo nel match previsto per domenica 3 giugno. La società è in attesa della comunicazione ufficilae relativa all’avversario e modalità.

Questo è l’ultimo atto di un week end che ha visto una partecipazione e un coinvolgimento di tifosi, appassionati e semplici sostenitori, alle celebrazioni per il raggiungimento di questo storico traguardo: 110 anni di attività sportiva ininterrotta.

Il Comunale di Malo fina da venerdì è stato teatro di un andirivieni di organizzatori e volontatri per preparare l’evento e ha visto un via vai dicittadini curiosi di conoscere la realtà calcistica. Il Comitato ha colto nel segno: voleva rendere l’evento un momento di aggregazione e festa per tutto il paese, e grazie al coinvolgimento di tanti, tanti maladensi il successo è stato magnifico.

Per tutto il mese di maggio il paese è stato vestito di Nerostellato; le vetrine dei negozi erano addobbate a festa, con immagini, oggetti e cimeli che hanno ripercorso i 110 anni di attività.

Nel pomeriggio di Sabato c’è stata la partita rievocativa dello storico incontro fra popolazione di Malo e truppe occupanti tedesce avvenuto nel 1944; fra i Nerostellati scesi in campo numerosi erano i combattenti per la resistenza. Per l’occasione sono state ricostruite divise simili a quelle degli anni quaranta, indossate dalle vecchie glorie Nerostellati e da una selezione di vecchie glorie provenienti dalla Carinzia. E’ stato veramente un pomeriggio distensivo, nel segno dell’amicizia fra i popoli. A seguire, l’US MALO 1908 e l’amministrazione Comunale, nella persona dell’attuale Sindaco Paola Lain e degli ex sindaci del Paese, ha consegnato a tutti i 20 Presidenti che si sono succeduti o loro eredi una targa di ringraziamento per l’opera svolta.

A seguire, si è tenuta la Santa Messa in Duomo, a cui ha seguito la serata di gala presso il Centro Giovanile di Malo, al quale hanno partecipato più di trecento simpatizzanti, giocatori, ex giocatori, dirigenti, ex dirigenti e tifosi.

Nel frattempo le varie squadre Nerostellate, ancora impegnate nell’attività agonistica hanno dovuto affrontare il loro impegni. Il momento clou è stato il terzo turno dei Playoff di seconda categoria, fra i Nerostellati di Brazzale e la Junior Monticello, avvenuta nel pomeriggio di Domenica alle ore 16,30.

I Nerostellati hanno disputato una grande prova, nella quale, oltre alle solite abilità tecniche, tattiche e atletiche hanno evidenziato una prova di carattere e intelligenza di assoluto livello. Passati in svantaggio dopo pochi minuti, sono riusciti a mantenere la calma e a cominciare a tessere la loro raganetela di passaggi che però non portano al pareggio. Il primo tempo finisce con gli ospiti in vantaggio; nella ripresa il Malo accellera e comincia a chiudere gli ospiti nella loro area. Raggiungono il meritato pareggio con Martino Scolaro imbeccato da marco Savio; lo stesso Savio sigla il gol del sorpasso con una pregevole bordata da posizione decentrata. Alla fine tutti in festa, con il Presidente Sandro Bonato a finire sotto la doccia vestito.

Sabato la Juniores ha affrontato il Giorgione nella finale di Coppa Veneto: i Nerostellati si sono dovuti inchinare alla superiorità degli avversari. Il cammino di questa squadra è stato eccellente, e ha raggiunto risultati insperati.

Altri risultati del Torneo Città di Vicenza:

ALLIEVI: US MALO 1908 – Arzignano 1-3

GIOVANISSIMI 2003: Camisano – US MALO 1908 0-4 (Nadalutti, Gasparini, Assirelli, Gasparini)

GIOVANISSIMI 2004: Real Vicenza – US MALO 1908 0-0

ESORDIENTI A 9: US MALO 1908 – San Lazzaro 6-0 ( Cazzola 2, Romagna, Manea, Bedin, Babuta)

Share

About Author

Antonio Lorenzato

(0) Readers Comments

Comments are closed.